9 dicembre: Palermo città d’acqua – Itinerario

Dalla Cala, l’antico porticciolo della città,alla splendida chiesa gotico catalana di Santa Maria della Catena e la vicina piazzetta del Garraffello, fino a giungere alla monumentale fontana pretoria, la scenografica “macchina d’acqua”.
› sabato 9 dicembre 2017 ore 17 › durata circa 2 ore e mezza
Costo € 16 (inlcude: ingressi ai monumenti, auricolari, guida turistica locale e operatori culturali, degustazione street food). 
› Percorso:  Cala, chiesa di Santa Maria della Catena, piazzetta Garraffello, fontana Pretoria.
› prenotazione obbligatoria: 329.8765958 – 320.7672134
Evento facebook: www.facebook.com/events/513363745663507

 PRENOTA SUBITO 

Palermo città d'acqua itinerario Percorso:  Cala, chiesa di Santa Maria della Catena, piazzetta Garraffello, fontana Pretoria.

 

Palermo, la città tutto porto, ha sempre avuto un rapporto particolare con l’acqua, fondata tra i due fiumi Kemonia e Papireto, strategico lembo di terra ambito da varie popolazioni.
Ancora oggi, pur non essendo evidente come nei secoli scorsi, la città continua ad essere fortemente legata sia da un punto di vista naturalistico quanto simbolico, sotto svariate, forme con questo elemento e lo possiamo rintracciare in diverse parti della città.

La Cala - palermo città d'acqua - itinerario - ph vincenzo russo (2)

Difatti, i due I fiumi interrati che nel loro percorso ci hanno lasciato strade e vicoli tortuosi, le sorgenti oppure il fiume Oreto con la sua valle, le fontane da quelle monumentali a quelle, semplici e funzionali e poi i qanat e le torri d’acqua, il rapporto che la città ha intessuto con il mare, ambiguo e contrastante, nascosto dalle cortine edilizie degli edifici, fino alle rivoluzioni urbanistiche che ne hanno arretrato la presenza.

Prenota subito

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo numero di telefono

Il tuo messaggio
(informazioni necessarie per prenotare: luogo, numero di partecipanti, orario)


In questo percorso sarà il rapporto con l’acqua e la città a condurci ad un’esplorazione della Cala, l’antico porticciolo della città, alla splendida chiesa gotico catalana di Santa Maria della Catena e la vicina piazzetta del Garraffaello, fino a giungere alla monumentale fontana pretoria, la scenografica “macchina d’acqua”, comprata dal Senato di Palermo nel 1573.

La meravigliosa fontana, costruita secondo un complesso schema di rimandi e di mitologiche personificazioni di fiumi, presenta, difatti, delle sculture significative per la storia di Palermo che rappresentano i quattro fiumi: Gabriele, Maredolce, Oreto, Papireto.

About the Author:

TerradaMare è una Cooperativa Turistica formata da un gruppo di esperti del settore Artistico|Turistico|Web che opera nel territorio di Palermo con l’obiettivo primario di promuovere sistemi di rete a supporto del turismo: una vera e propria rete culturale, sociale e religiosa all’interno del territorio della città di Palermo. Mettiamo a disposizione del turista a Palermo: servizi ricettivi, ristorativi,di accoglienza e di assitenza ed eventi di Turismo culturale.

Leave A Comment