Loading...

↑ Torre di San Nicolò

torre-di-san-nicolo-certificato-di-eccellenza-trip-advisor-2015

:::Orari di apertura :::

tutti i martedì e sabato dalle 10:30 alle 14:30
INFOLINE:
380 8646602 › 3207672134 › www.terradamare.org/contatti

www.facebook.com/torredisannicolo
:::tickets:::
intero € 2,50, ridotto € 1,50
visite serali per eventi € 3

 


All’interno della Torre: la mostra fotografica #tesoridipalermo

 

Proprio vicino alla Chiesa di San Nicolò di Bari all’Albergheria, sorge una slanciata costruzione quadrangolare con i conci ben squadrati, si tratta della trecentesca torre civica facente parte del sistema di trasmissioni. Fatta edificare dalla universitas palermitana per difendere le mura del “Cassaro”, non faceva parte delle strutture della chiesa, ma risultava svincolata ed isolata.

Torre di S. Nicolò di Bari all’Albergheria del XIII sec. (Certiticato di Eccellenza TripAdvisor 2015)
Composta da quattro livelli,  è stata edificata con pietrame a grossi conci, utilizzando massi tufacei squadrati, che le ammassano, dandogli una linea rigorosa ed severa.  Il primo da là possibilità di entrarvi da un pianoro che risulterebbe al primo piano che introduce alla canonica della chiesa, è formato da un modesto vano quadrato coperto da volte a crociera, da questo si diparte una scala in muratura che porta al piano successivo. Dal secondo piano, che risulta essere quadrato come quello inferiore e coperto a crociera, si dipana una scala elicoidale del periodo medioevale che oltrepassa gli altri due piani per giungere sul tetto, dove attualmente sono presenti le campane della chiesa.
Salendo sulla torre si scopre il più bel panorama della città vecchia: il luogo ideale  dove la maestà di ieri e l’irruenza di oggi si congiungono meravigliosamente!

/Iscriviti alla nostra newsletter:

 

/ Seguici:

/ Prossimi eventi alla Torre di San Nicolò:

/ Cosa si vede dalla Torre di San Nicolò:

/ Contattaci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo numero di telefono

Il tuo messaggio


 

 

About the Author:

Socio responsabile degli itinerari e della promozione turistica della cooperativa Terradamare. Ha realizzato interventi funzionali allo sviluppo territoriale del centro storico palermitano. Ha svolto attività di aggregazione e di animazione di piccoli e grandi gruppi, sviluppando il confronto tra i siti monumentali del territorio palermitano e le tradizioni religiose e le differenti stratificazioni culturali.

6 Comments

  1. rosalia e paolo 4 settembre 2013 at 18:21 - Reply

    Visita molto bella e interessante!
    Dalla torre si gode di una bellissima vista di tutta la città; si possono ammirare le cupole e i palazzi principali.
    Le guide locali, molto competenti e disponibili aiutano il turista a apprezzare e conoscere meglio le bellezze di Palermo che si vedono dalla torre.
    Da non perdere!

    • Terradamare 25 novembre 2013 at 18:03 - Reply

      Grazie, Rosalia e Paolo.
      Nel nostro piccolo cerchiamo di incentivare il turismo a Palermo, mostrando angoli che non si vedono spesso: bellissimi e vere e proprie sorprese :)

  2. sonia e massimo 2 ottobre 2013 at 20:25 - Reply

    …abbiamo tenuto la visita alla torre e la veduta panoramica per l’ultimo giorno, dopo aver visitato bene Palermo…diciamo che é stato il completamento ideale del nostro viaggio!!!…la veduta é mozzafiato e i volontari che accompagnano e illustrano sono molto preparati!!! Complimenti!!!

  3. massimo e sonia 5 ottobre 2013 at 18:05 - Reply

    bellissima vista e bravissimi i due volontari che ci hanno accompagnati nella visita!!!!…abbiamo tenuto la visita del campanile per l’ultimo giorno in città…ne valeva la pena!!!

  4. TerradaMare 25 novembre 2013 at 18:08 - Reply

    @Sonia e Massimo: Cerchiamo di fornire la maggior quantità di informazioni per far conoscere questo pezzo di Palermo che promuoviamo con passione.
    Stiamo felici del vostro gradimento e di avervi lasciato un bel ricordo del nostro viaggio a Palermo! 

  5. […] Attaccata alla chiesa sorge una slanciata costruzione quadrangolare con conci ben squadrati, si tratta della trecentesca torre civica facente parte del sistema difensivo della città. Fatta edificare dalla universitas palermitana per difendere le mura del “Cassaro”, non faceva parte delle strutture della chiesa ma risultava svincolata ed isolata. “Torre d’eccellenza”, forse la più alta di Palermo, perduto il significato di difesa, se ne volle ingentilire e perdere il suo austero aspetto, applicandole al secondo livello delle bifore arricchite da una cornice d’intarsi. La torre, articolata in quattro livelli, è stata edificata con pietrame a grossi conci, utilizzando massi tufacei squadrati, che le conferiscono una linea rigorosa e severa. (www.terradamare.org/torre-di-san-nicolo) […]

Leave A Comment