Addio al nostro Primo Maggio

L’evento è stato annullato a causa del furto dei cavi elettrici presso la struttura di MandarinArte

Come già alcuni dei nostri amici e iscritti alle newsletter sapranno, avevamo organizzato per il primo maggio una scampagnata presso Mandarinarte, bene confiscato alla mafia sito a Ciaculli.
Purtroppo dobbiamo annullare l’evento poiché nella notte tra il 18 e il 19 aprile, ignoti hanno rubato circa 800 m di cavo elettrico che portava la luce a tutta la struttura.
Ecco le immagini scattate questa mattina e diffuse dai ragazzi di Acunamatata tramite la pagina fan del progetto MandarinArte

Ovviamente non è stato annullato solo l’evento del primo maggio, per il quale avevamo organizzato momenti di lettura e di racconti, attività laboratoriali per i bambini, con la disponibilità dei libri della biblioteca dell’Ass. Acunamatata, per aderire alla campagna nazionale per la promozione della lettura “Il maggio dei libri / leggere fa crescere”, ma  tutte le attività che vengono svolte a Mandarinarte, dall’Associazione Acunamata onlus: percorsi della legalità, teatro forum, laboratori per bambini, e inoltre percorsi naturalistici e attività didattica per le scuole, questi ultimi in collaborazione con la Cooperativa Terradamare.

Fino a pochi giorni fa bambini della scuola elementare di Perugia hanno potuto vivere questo luogo, immersi nel verde e fra i profumi della zagara e degli agrumi, ascoltare le storie del lavoro contro i clan mafiosi nel territorio palermitano, ascoltare i cunti sulla tradizioni popolari del luogo e assaporare i prodotti tipici siciliani.

Tutti i soci della cooperativa Terradamare si uniscono alla rabbia che in queste ore ha scosso l’Ass. Acunamatata. Chiunque voglia essere utile, per supportare i costi di ripristino dei cavi elettrici, può contattare l’Ass. Acunamatata ai seguenti indirizzi:

[email protected][email protected]


Abbiamo aggiornato il riepilogo delle attività in programma, qui > Post.it eventi aprile/maggio

0
Torna su