Oggi è la giornata mondiale della poesia.
Come ogni anno la trascorriamo insieme a voi alla Torre di San Nicolò
Stiamo trasmettendo le poesie su Ballarò dai megafoni: “la poesia serve disperatamente”
Ringraziamo tutti gli artisti che hanno dedicato un po’ del loro tempo per tutti noi e farci compagnia con la loro poesia,
Gemma Randazzo per la bellissima raccolta, Marco che sta trasmettendo la diretta e Domenico Calò alla trasmissione.

Qui tutti i nomi dei lettori e delle poesie:

Alice Citarella Les enfants de bohême, J.Prévert
Andrea De Carlo Il mare, Olav H.Hauge
Angelo Sicurella F.Arminio
Antonio Puccia Fortuna, Alda Merini
Daniela Macaluso Se potrò impedire che un cuore si spezzi, Emily Dickinson
Dario Frasca E la gente rimase a casa, Kitty O’Meara
Dario Mangiaracina Forse un mattino andato, Montale
Elena Pistillo_2 Il bacio, Pablo Neruda
Eugenia Certa Ciò che fu e ciò che è, Majakovskij
Federica Aloisio F.Arminio
Federica Voi I am alive, I guess, Emily Dickinson
Flaria D’Anna La Parata, Jean Genet
Francesco Paolo Catalano Carezza, Maria Fuxa
Gisella Vitrano Ringraziare Desidero, Mariangela Gualtieri
Giuditta Jesu L’umanità ha bisogno di te, Michel Quoist
Giuseppina Vivera La matri di Pippinu, Umberto Sanrino
Ilaria Randazzo Il Lampo, Giovanni Pascoli
Italia Carroccio Il Terrorista, lui guarda, Szymborska
Leonarda Saffi 20 Marzo, dal confine, Michele Ciavarella
Lucia Lauro Mosca 1959, Nazim Hikmet
Marcella Vaccarino Medicamenta, Patrizia Valduga
Marco Feo Renoir, Francesco De Gregori
Marzia Messina Ultimo Brindisi, Anna Achmatova
Palma Macrì Antica preghiera
Paola Cassetta Ginko Biloba, JW Von Goethe
Paola Daniele Le Guerrigliere, Monique Wittig
Picci Ferrari Aspettando l’anima, Il raggio verde
Roberto Sajeva Proemio Orlando Furioso, Ludovico Ariosto
Rossella Guarneri Terra e Mare, Puskin
Salvino Calatabiano Cantico delle creature, San Francesco
Stephanie Taillandier Les enfants qui s’aiment, Jacques Prévert
Valeria Sara Lo Bue Sonno e sogni, Franco Scaldati
Veronica Lucchesi La Cipolla, Wislawa Szymborska