«È vero, principe, che una volta avete detto che il mondo sarà salvato dalla bellezza?»
F. M. Dostoevskji

 

Ecco Ballarò. Happy.
Condividiamo lo sguardo su questo storico mercato che è la nostra casa, ci accoglie e ospita tra difficoltà e successi. Presentiamo qui, con questo omaggio, con questi momenti raccolti, rubati, presi in prestito, la comunità che anima Ballarò con il lavoro, la dedizione, il sacrificio e la gioia.
Noi li incontriamo ogni giorno: una grandissima rete di ragazzi, commercianti, preti, suore, bambini e famiglie che quotidianamente svolgono un’attività preziosa per la crescita del quartiere, la multiculturalità, la legalità e la bellezza commovente.

Loro sono: Marco, Francesco, Eleonora, Rosi, Simona, Filippo, Claudio, Salvo, Frine, Costanza, Rosemary, Tommaso, Don Enzo, Don Sam, Don Francesco, Luigi, Giovanna, Dario, Salvo, Cinzia, Anna, Giandomenico, Suor Rosemary, Giovannella, Annamaria, Noemi, Fra Vincenzo, Gionny, Rosamaria.
Vogliamo raccontarveli così, sorridendo, come li vediamo tutti i giorni: tra bancarelle, monumenti, chiese, arte, locali, il mercato più antico di Palermo, la storia, la cultura, ci sono loro.
Attraverso questo video, sulle note della celebre canzone “Happy” di Pharrell Williams (sì, il tormentone dell’estate scorsa), mostriamo il quartiere, il mercato ma soprattutto la bellezza di chi lo rende vivo, ancora pieno di storie da raccontare, di amici da conoscere, di aiuto, lavoro, collaborazione e fatiche (insieme a noi l’associazione Santa Chiara, la parrocchia di San Nicolò di Bari all’Albergheria, i Salesiani, l’associazione Le Balate, l’istituto comprensivo Statale Nuccio, le missionarie Comboniane di Palermo, i frati Carmelitani, Moltivolti).

Guardatelo, noi siamo felici. Ballarò è soprattutto questo.


Da un’idea di Terradamare, video realizzato e diretto da Igor Lemma e Manuele Cirà (Maigò), in collaborazione con la Cooperativa Terradamare e Associazione Impronte Libere.


Happy Ballarò - Palermo

La cooperativa Terradamare che opera nel territorio di Palermo con l’obiettivo primario di promuovere sistemi di rete a supporto del turismo:  una vera e propria rete culturale, sociale e religiosa all’interno del territorio della città di Palermo. Un viaggio lento, una passeggiata contemplativa all’interno delle vie di una città ricca di storia e di storie, permettendo di instaurare un rapporto diretto, privo di mediazioni tra il viaggiatore-pellegrino e il territorio.

www.terradamare.org | facebook.com/TerradamareCooperativaTuristica

facebook.com/Maigoproduction | facebook.com/Improntelibere